Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Conoscenza delle lingue straniere: il confronto Italia - Europa

Secondo una ricerca pubblicata la scorsa settimana su Panorama, sono sempre più numerose le aziende europee che cercano personale in italia. Al primo posto tra le professioni più richieste in Europa troviamo sistemisti e programmatori (circa 1.102 aziende che tramite il portale Eures cercano questo tipo di professione) seguiti da cuochi ( circa 850 aziende), terzo posto per baristi e camerieri ( 780 aziende alla ricerca di tale figura professionale), al quarto posto troviamo gli ingegneri meccanici ( 701 aziende) seguiti da specialisti di informatica, ingegneri informatici, esperti di marketing, esperti in meccanica e tecnici di impianti elettrici.

Al 1 gennaio 2013 i cittadini italiani residenti in Europa sono circa 2. 364.236, ovvero il 54% dei 4.341.156 residenti all'estero (vedi "Infografica, emigrazione italiani nel mondo 2013"); ad emigrare sono soprattutto giovani, neo laureati, in cerca di maggiori opportunità rispetto a quelle offerte dal nostro Paese. Abbiamo visto come le mete più ambite sono la Germania, la Francia, Gran Bretagna, paesi in cui il mercato del lavoro è più meritocratico e il "contratto fisso" non è pura utopia. 

Che sia un'esperienza di studio o lavorativa, chi decide di trasferirsi all'estero dovrebbe conoscere almeno una lingua straniera, ad esempio l'inglese. 

In Europa quali sono le lingue più parlate? Qual è la situazione in Italia?

Vediamo insieme la seguente infografica:

 

Conoscenza delle lingue straniere: il confronto Italia - Europa

Le prime tre lingue parlate in Europa sono l'inglese (33%), il tedesco (22.4%) e il francese (19.71%). La percentuale dei parlanti è riferita a persone al di sopra dei 15 anni. Dividendo i soggetti per fasce d'età, notiamo come dai 15 ai 34 anni circa il 41% parla inglese, il 21% il tedesco e il 20% il francese; nella fascia d'età che va dai 35 ai 54 anni circa il 34% parla inglese, quasi il 23% parla tedesco e il 19.77% il francese. Leggermente sotto la media europea gli over 55, con il 25% che parla inglese, il 23% tedesco e il 18% il francese.

Qual è la situazione in Italia rispetto all'Europa?

In Italia solo il 13.74% dei soggetti al di sopra dei 15 anni parla inglese, seguito da un 8.46% che parla francese; terza lingua parlata in Italia è lo spagnolo (6.65%), mentre solo il 2% parla tedesco.

- in Germania  il 31.93% della popolazione al di sopra dei 15 anni parla inglese, mentre in Francia la percentuale è del 24.2%  -

I nostri giovani, rispetto alla media europea, non ne escono molto bene: solo il 19.43% degli italiani di età compresa tra i 15 e 34 anni parla inglese, segue il francese con circa il 12%, lo spagnolo con il 9% e il tedesco con il 2.35%.

- In Germania la percentuale di giovani che parlano inglese, di età compresa tra i 15 e i 34 anni, è del 38.27%, mentre in Francia è del 33.18% - 

Qualche problema con le lingue straniere anche per gli italiani tra i 35 e i 54 anni dove solo il 15.69% parla inglese, mentre per il francese, lo spagnolo e il tedesco le percentuali sono simili a quelle dei connazionali più giovani.

 

 

dati di languageknowledge.eu

Tag(s) : #Mobilità Internazionale